Xi Jinping sulle relazioni tra Cina-UE nell’ era post – pandemia

0
157

La sera del 22 giugno a Pechino, il Presidente cinese Xi Jinping ha avuto una videoconferenza con il Presidente del Consiglio Europeo Charles Michel e il Presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen.

Si tratta del primo incontro formale tra i leader della Cina e i nuovi vertici dell’UE e anche dello scambio istituzionale di più alto livello tra Cina e UE dopo lo scoppio della pandemia di Covid-19.

Durante l’incontro, il Presidente Xi Jinping ha sottolineato che la Cina vuole la pace invece dell’egemonia, che è un’opportunità, non è una minaccia e che la Cina è un partner, non un avversario. Il presidente cinese ha indicato che la Cina e l’UE dovrebbero rispettarsi a vicenda, cercare i punti in comune lasciando da parte le divergenze, e sviluppare le relazioni armoniose, migliorare continuamente la comprensione e la fiducia reciproca, espandere gli interessi comuni nella cooperazione e risolvere i problemi difficili nello sviluppo. Xi ha dichiarato che “Non esiste conflitto di interessi fondamentali tra Cina ed Europa. La cooperazione supera di gran lunga la concorrenza e il consenso supera di gran lunga il disaccordo“.

I due leader dell’UE hanno dichiarato che l’UE è disposta a mantenere un dialogo strategico con la Cina con un atteggiamento franco per ampliare i consensi.

Durante l’incontro, il Presidente Xi Jinping ha affermato che la Cina e l’UE, attraverso il rafforzamento della comunicazione e del coordinamento, dovrebbero mantenere la pace e la stabilità globale

La Cina e l’UE dovrebbero essere i due maggiori mercati in grado di promuovere lo sviluppo e la prosperità globale. Durante l’incontro, le due parti hanno sottolineato la necessità di accelerare i negoziati sull’accordo di investimento Cina-UE e raggiungere tale accordo il più presto possibile.

Il presidente Xi Jinping ha aggiunto che la Cina e l’UE dovrebbero essere due civiltà che aderiscano al multilateralismo per migliorare la governance globale, ribadendo che indipendentemente dai cambiamenti della situazione internazionale, la Cina si schiererà sempre dalla parte del multilateralismo e aderirà al principio di consultazione, cooperazione e condivisione per la governance globale.

Durante l’incontro, Xi Jinping ha proposto di creare un partenariato strategico globale Cina-UE con una maggiore influenza mondiale.

Comments are closed.