Donald Trump, la conferenza di fine anno

0
138

“Avremo un grande anno” ha affermato il presidente Donald Trump avvicinandosi ai giornalisti per rispondere alle loro domande durante la festa di Capodanno a Palm Beach, Florida. 

I temi trattati in poco meno di dieci minuti sono stati diversi. Le prime domande rivolte al presidente hanno riguardato la situazione irachena, che vede l’ambasciata americana sotto assedio. Il presidente Trump ha affermato che la situazione viene gestita nel modo migliore e che marines sono già stati inviati sul posto, sottolineando la velocità di questa operazione. “Non sarà una Benghazi” ha aggiunto il presidente americano ringraziando anche il governo iracheno per la collaborazione.  

“E’ un uomo di parola” ha affermato il presidente sul leader nordcoreano Kim Jong Un commentando le sue ultime dichiarazioni in merito ad una nuova arma strategica nordcoreana. Trump ha voluto ricordare il trattato di denuclearizzazione firmato a Singapore dai due leader.  

Altro tema centrale della conferenza non poteva che essere l’Impeachment che Trump ha definito una “grossa bufala”. Il presidente ha voluto affermare di non aver fatto nulla di illegittimo, descrivendo inoltre la speaker della Camera Pelosi come “una persona altamente sopravvalutata”. 

Il leader statunitense ha poi risposto ad una domanda riguardante i mercati, ed in particolar modo ritiene possa essere un anno positivo, anche grazie ad un vicino accordo con la Cina. Secondo Trump infatti verrà stipulato il 15 gennaio.   

fonte immagine: https://edition.cnn.com/2020/01/01/politics/trump-new-years-eve-mar-a-lago-gala/index.html 

Comments are closed.